Risparmio gestito: la soluzione per superare la crisi

“Dow e Nasdaq in caduta libera”, titolava a tutta pagina il Wall Street Journal, qualche tempo addietro. E non è stato allarmismo vista la débacle che i titoli azionari della vecchia e della new economy hanno subito. Da allora ne è passata di acqua sotto i ponti, ma alcuni rischi restano, soprattutto per i meno esperti. La soluzione più semplice per avere sempre a portata di mano un esperto è il risparmio gestito, un fondo comune, cioè. Si tratta di uno strumento di investimento attraverso il quale gli investitori mettono in comune il proprio capitale consentendo ad un team di esperti finanziari di gestire i fondi in funzione di un obiettivo specifico. Il reddito viene condiviso dagli investitori. Investendo nei fondi comuni, gli investitori diminuiscono il rischio grazie alla diversificazione, incrementano i propri rendimenti attraverso la gestione professionale e semplificano controlli e contabilità. I fondi presentano vari vantaggi rispetto ad altri tipi di investimento. Prima di tutto, spesso può accadere che i fondi offrano rendimenti maggiori agli investitori rispetto ai depositi o ad altri investimenti; questo è originato dalla gestione professionale, da un notevole lavoro di ricerca e dal costante monitoraggio dei mercati. Inoltre, per aiutare a ridurre il rischio, gli investimenti dei fondi sono diversificati e tipicamente ripartiti su un ampio numero di società ed enti governativi. I fondi comuni consentono agli investitori di avere accesso ad opportunità specifiche, quali i mercati internazionali, difficilmente raggiungibili dal singolo risparmiatore. Dalla nostra Bcc arrivano nuove alternative d’investimento che vanno ad aggiungersi ai prodotti Aureo Gestioni, BCCVita ed molti altri. Nel vasto panorama degli operatori finanziari attivi sui mercati internazionali, abbiamo scelto un partner quale American Express, leader mondiale nella gestione del risparmio da oltre un secolo. Sono 28 le nuove soluzioni di investimento proposte. Tante per dare la possibilità ad ognuno di diversificare, personalizzare e dare flessibilità agli investimenti. Rischio e obiettivi di rendimento sono calcolati sulle singole esigenze. Si può investire sia in specifiche aree geografiche, quali Europa, America, Giappone e Paesi Emergenti, sia a livello globale, cioè contemporaneamente sui principali mercati mondiali. Inoltre, in ogni momento si può decidere di vendere o modificare i titoli, passando da un fondo all’ altro della gamma con estrema facilità.

0 replies on “Risparmio gestito: la soluzione per superare la crisi”