Il Festival di danze e musica

La musica e la danza dei Paesi  dell’Est sono state le grandi  protagoniste della seconda edizione del Festival di Danze e Musica  dal Mondo. L’associazione musicale Jubilate, con il patrocinio del Comune di Legnano e di Regione Lombardia e il supporto della nostra Bcc, ha proposto venerdì 27 aprile al teatro Tirinnanzi di Legnano la grande tradizione della danza di carattere e della  musica dell’Est; un viaggio che ha spaziato dall’Ucraina alla Romania  per arrivare fino in Russia, Kazakistan e Kirghizistan. Novità è stata l’inserimento della manifestazione nel programma “La Fabbrica del Canto”. Infatti, le danze proposte dal Gruppo Vatra di Torino e dalla Compagnia di Danza Jubilate Pinat Dance di  Legnano si sono alternate alle esibizioni  del gruppo vocale Odessa   e del coro Solovushka proveniente dall’Ucraina. La giuria, composta da Federica Farina consigliere comunale di Legnano, Gianpaolo Podini insegnante alla Scuola di danza della Scala  ed ex primo ballerino del Teatro alla Scala, Romano Pucci concertista ed ex primo flauto della Scala, Alessandro Pettinicchio organizzatore eventi e spettacoli e Maura Giunta giornalista, ha premiato tutti i protagonisti del festival. Il consigliere della nostra Bcc ha consegnato il primo premio al Gruppo Vatra di Torino – direttore  artistico Iurie Raileanu – che ha preceduto la Compagnia di Danza Jubilate Pinat Dance di Legnano – direttore artistico Natalia Piskareva – e il gruppo  vocale Odessa. Grand Prix al coro Solovushka.