Premio Panettone d’Oro: come segnalare persone o associazioni meritevoli

Le segnalazioni vanno fatte entro il 2 dicembre. La persona o il gruppo di persone segnalate devono risiedere o avere compiuto azioni meritevoli del premio nella Città metropolitana di Milano (la vecchia Provincia di Milano).

Per segnalare una persona o un gruppo di persone meritevoli del Premio alla Virtù Civica va compilato il modulo che si trova qui entro il 2 dicembre prossimo. La segnalazione rimarrà anonima e ai candidati e vincitori non verrà comunicato il nome di chi li ha segnalati. Tutte le informazioni fornite rimarranno riservate e saranno usate solo per la selezione dei premiati. Nel compilare il modulo o la scheda, è opportuno fornire il maggior numero di informazioni possibili, per agevolare il lavoro della giuria.

Il Premio alla Virtù Civica «Panettone d’Oro» nacque a metà degli anni ’90 dello scorso secolo per iniziativa del Coordinamento Comitati Milanesi, come riconoscimento alle persone che si erano distinte per le loro virtù civiche. Quest’anno si svolge la XVIII edizione. Con la nascita della Città metropolitana di Milano il premio si è allargato e ha abbandonato il semplice contesto cittadino, andando a coinvolgere anche i Comuni che facevano parte della vecchia provincia.

Caratteristica distintiva del premio è che esso è destinato a chi, con un comportamento costante nel tempo, abbia manifestato una concreta rispondenza ai principi del vivere civico. Solidarietà, attenzione al territorio e all’ambiente, rispetto reciproco, tutela dei più deboli ed emarginati, rispetto della cultura e della tradizione civica e difesa dei diritti dei cittadini sono alcune delle virtù civiche che possono rendere meritevoli le persone del premio.

Per questa ragione la giuria non sceglie i premiati in base alla notorietà dell’atto compiuto o al numero di segnalazioni ricevute, ma valuta attentamente la costanza con cui le persone segnalate hanno messo in pratica e aiutato a diffondere un esemplare comportamento civico nella città metropolitana di Milano.

La persona o il gruppo di persone segnalate devono risiedere nella Città metropolitana di Milano (la vecchia Provincia di Milano), oppure le azioni che le rendono idonee al premio devono essere state compiute nella Città metropolitana di Milano. Per gruppo di persone si intende un insieme di cittadini che collaborano volontariamente tra loro per mettere in pratica comportamenti civici e diffonderne l’esempio. Il gruppo può essere costituito ufficialmente come associazione o anche essere un raggruppamento spontaneo di amici, colleghi o classi di scuola.

Premi e attestati

La giuria è composta da un rappresentante per ognuna delle organizzazioni che promuovono il premio e sceglie, tra le segnalazioni pervenute, 20 persone e 20 gruppi di persone, che ricevono l’attestato a riconoscimento del loro l’impegno, prodigato nel tempo, nel mostrare e diffondere un comportamento civico.

Le persone premiate singolarmente ricevono, oltre l’attestato, una spilla d’oro a forma di panettone, ulteriore segno di ringraziamento della cittadinanza verso coloro che tanto hanno fatto per migliorare la vita della città metropolitana di Milano e dei suoi abitanti.

Il premio è promosso da Comieco, Assoedilizia, Legambiente, Amici di Milano, City Angels, AMSA, Ciessevi e SAO – Associazione Saveria Antiochia Osservatorio antimafia.

La cerimonia di premiazione

I premi vengono conferiti nel corso di una solenne cerimonia, a cui partecipano i più importanti rappresentanti delle Istituzioni milanesi e a cui assistono centinaia di cittadini.

La data della cerimonia cade sempre in prossimità della festa di San Biagio (3 febbraio), santo che a Milano è tradizionalmente associato al panettone.