La Lombardia finanzia le parrucche per i malati oncologici

Dignità nella malattia significa anche mantenere un aspetto normale. Dalla Lombardia 150 euro di contributo per i malati di cancro.

E’ possibile presentare la domanda per ottenere un contributo massimo di 150€ per l’acquisto di una parrucca resasi necessaria a seguito di terapia oncologica chemioterapica, che può portare alla perdita completa o parziale dei capelli. Nel caso il costo di acquisto della parrucca sia inferiore o pari a euro 150 il contributo erogabile sarà pari al costo di acquisto. Il contributo potrà essere riconosciuto per acquisti, a partire dal 01/01/2017 al 31/12/2017. Fa fede la data della fattura/ricevuta fiscale.

Come fare per avere il contributo

Le persone possono presentare domanda presso le sedi individuate dalle ASST (consultori/ospedali) e dagli IRCSS, laddove esiste un reparto di ricovero/ambulatorio di oncologia che ha in carico le persone che corrispondono al target di riferimento della misura, sia presso gli Enti del Terzo Settore che hanno manifestato l’interesse a partecipare alla realizzazione e risultano iscritti nell’apposito elenco degli idonei.

La domanda, redatta sulla base dello schema di domanda qui sotto allegato, deve essere corredata dai seguenti documenti:

  •  certificazione dello specialista curante che attesti la necessità della parrucca in conseguenza delle cure subite;
  •  documentazione (fattura/ricevuta fiscale) comprovante l’acquisto della parrucca;
  •  fotocopia non autenticata del documento di identità in corso di validità della persona richiedente.

La domanda, con la documentazione richiesta, potrà essere presentata in formato cartaceo o via posta elettronica certificata- PEC- ed eventualmente via posta elettronica ordinaria- PEO, sulla base delle indicazioni fornite dalle ASST/IRCCS/Enti Terzo settore.

Nel caso di presentazione di domanda direttamente alle ATS in data antecedente alla data di pubblicazione del presente provvedimento sul BURL, le ATS potranno procedere alla liquidazione del contributo ai richiedenti, previa verifica del possesso dei requisiti previsti dal presente avviso e della documentazione a corredo della domanda.

Le ASST/IRCCS/Enti Terzo settore, provvederanno a liquidare alle persone richiedenti il contributo spettante entro i 60 giorni successivi alla data di presentazione della domanda.