Legnanese: aperto il bando per i contributi ai disabili gravissimi

Possono presentare domanda i cittadini residenti nel Legnanese (Busto Garolfo, Canegrate, Cerro Maggiore, Dairago, Legnano, Nerviano, Parabiago, Rescaldina, S. Giorgio su Legnano, San Vittore Olona, Villa Cortese)
1
1

Chi ha in casa un disabile lo sa: i soldi non bastano mai per l’assistenza, le attività in cui coinvolgersi e molto altro ancora. In loro aiuto arriva il nuovo bando per i contributi ai disabili gravissimi nel legnanese. Sono destinatari della presente misura persone di qualsiasi età (minori e adulti), che evidenziano gravi limitazioni delle capacità funzionali che compromettono significativamente la loro autosufficienza e autonomia personale nella attività della vita quotidiana e di relazione sociale, in condizione di gravità, residenti in uno dei comuni dell’Ambito territoriale di Legnano.

Che contributi si possono richiedere e chi ne ha diritto

  • contributo per caregiver familiare (assistenza fornita da un famigliare), massimo € 500 mensili. Lo  possono richiedere persone con un reddito ISEE di massimo €15.000 per i maggiorenni e di € 30.000 per i minorenni, possono richiedere
  • E’ a disposizione un importo compreso tra €400,00 e € 800 come buono sociale mensile per acquistare prestazioni da assistente personale con regolare contratto,
  •  Contributi sociali per periodi di sollievo della famiglia, trascorsi dalla persona fragile presso unità di offerta residenziali socio-sanitarie o sociali (massimo € 600 mensili), è richiesto un ISEE massimo di  €30.000 per i maggiorenni e di € 40.000 per i minorenni.
  • Buoni sociali per servizi complementari alla domiciliarità quali pasti, lavanderia, trasporto presso strutture sanitarie e/o sociosanitarie o verso altri luoghi (es riabilitazione) – massimo € 300 mensili. è richiesto un ISEE massimo di  €30.000 per i maggiorenni e di € 40.000 per i minorenni.
  • Buono sociale mensile per progetti di vita indipendente per persone con età compresa tra i 18 e i 64 anni che intendono realizzare il proprio progetto senza il supporto del caregiver famigliare, ma con l’ausilio di un’assistente personale, autonomamente scelto con regolare contratto (massimo € 800 mensili), è richiesto un ISEE massimo di  €30.000.
  • Buoni sociali per sostenere vita di relazione di minori con disabilità con progetti di natura educativa /socializzante (petterapy, attività motoria in acqua, adm integrativa, frequenza a centri estivi) – massimo € 400 mensili, è richiesto un ISEE massimo di  €40.000.
  • Potenziamento SAD per persone GIA’ in carico, in caso di necessità di interventi aggiuntivi. (massimo € 300 mensili), è richiesto un ISEE massimo di  €20.000.

Per la presentazione delle domande serve la Certificazione di gravità ai sensi art. 3 comma 3 L.104/1992.

Possono presentare domanda i cittadini residenti nell’Ambito territoriale del Legnanese (Busto Garolfo, Canegrate, Cerro Maggiore, Dairago, Legnano, Nerviano, Parabiago, Rescaldina, S. Giorgio su Legnano, San Vittore Olona, Villa Cortese), attraverso il Servizio Sociale del proprio comune di residenza entro il 15/05/2017