Nuove piste ciclabili nel 2019 tra Parabiago e Rescaldina

Collegheranno le stazioni ferroviarie dei due comuni

Il 2018 ha visto realizzare il 1° lotto della rete ciclabile regionale di collegamento tra le stazioni ferroviarie dei comuni di Parabiago e Rescaldina. Si tratta del progetto sovracomunale di mobilità sostenibile partito nel 2016 su iniziativa dell’Amministrazione Cucchi che ha coinvolto anche i comuni di Rescaldina e Cerro Maggiore con la finalità di creare una rete di collegamento tra comuni, ma anche di connessione con le piste ciclabili comunali esistenti o in via di realizzazione. Il progetto, il cui costo complessivo ammonta a 2.183.557 euro, ha ottenuto un finanziamento regionale a fondo perso pari a 1.327.425 euro.

Con il mese di dicembre la Giunta Cucchi ha approvato il 2°lotto e 5a che vedranno realizzare, nel corso del 2019 per un costo complessivo di 755.230,69 euro, i percorsi ciclopedonali di interconnessione tra i centri abitati e gli ambiti produttivi per favorire la mobilità territoriale. Per quanto riguarda nello specifico il Comune di Parabiago, infatti, l’intero intervento costerà 1.418.681 euro di cui 850.059,76 a carico della Regione come finanziamento a fondo perso, mentre i restanti 568.621,94 sono risorse comunali.

“I cittadini di Parabiago hanno già visto realizzare, nel corso di quest’anno, parte della rete ciclabile regionale che collega le parti più importanti della nostra città –si esprime così il Sindaco Raffaele Cucchi in merito al progetto che ha impegnato gli uffici comunali in questi ultimi mesi dell’anno- Mi riferisco per esempio alla zona che ruota intorno a via Manzoni, Santa Maria e XXIV Maggio. Con il mese di dicembre, invece, abbiamo approvato il progetto esecutivo del 2°lotto che vedrà realizzare nel 2019 i collegamenti con le piste ciclabili comunali che nel frattempo abbiamo realizzato in un’ottica di mobilità sostenibile e di servizio per la cittadinanza che si sposta in bicicletta. Nello specifico interverremo a San Lorenzo, lungo viale Marconi, via Spagliardi dove è prevista anche la sistemazione delle aree antistanti le scuole superiori per risolvere la problematica della sosta dei pullman, in piazza della Vittoria e in via Vittorio Veneto. Insomma, ci auspichiamo di rendere la città sempre più vivibile e a misura d’uomo.”.

I lavori per la realizzazione della rete ciclabile regionale e dei collegamenti con le piste ciclabili comunali, termineranno entro la fine del 2019.

 “Il progetto sovracomunale -conclude il Sindaco- è supportato e affiancato da più progetti comunali realizzati durante il nostro mandato proprio per agevolare gli spostamenti dalle frazioni ai servizi che si trovano spesso in prossimità del centro cittadino come ad esempio la stazione e le scuole, ma anche lo shopping. Siamo convinti che investire in questa direzione restituisca una qualità di vita e una città al pari delle città europee ai nostri concittadini.”.