Varese, all’oratorio di Giubiano un cenone solidale

Il 31 dicembre è diventata ormai tradizione la serata da passare pensando anche alle persone in difficoltà. Si cercano volontari, generi alimentari per la cena e premi per la tombolata.

La Parrocchia di Giubiano a Varese organizza anche quest’anno un “Ultimo dell’anno solidale”: una grande tavolata che il 31 dicembre accoglierà le persone in difficoltà, gli ospiti delle mense cittadine (Brunella, via Luini, Croce Rossa), le persone ospitate nei centri di accoglienza (Angeli Urbani, Centro diurno Il Viandante e City Angels). Assieme, naturalmente, a tutti i volontari che vogliono dare una mano nell’organizzazione e ai cittadini che desiderano trascorrere un momento di festa pensando anche a chi si trova in difficoltà. Il 31 dicembre all’Oratorio di Giubiano, dalle 20,30 in poi, si festeggerà con cena, musica e tombolata.

Si può aiutare anche contribuendo con gli alimentari destinati alla cena: cotechini, zamponi, panetton, pandoro, vin,o spumante, bibite, acqua minerale, frutta secca, arance, clementine, patate, da portare agli organizzatori entro il giorno 24 dicembre. Per la tombolata si cercano premi, da portare direttamente, entro il 27 dicembre, presso l’Oratorio di Giubiano: si accettano abbigliamento o altri prodotti purché in assoluto buono stato, lavati o- meglio ancora – nuovi. In particolare sono graditi golf, giacconi, giacche a vento, cappelli, sciarpe, guanti, foulard, asciugamani, lenzuola, coperte, prodotti per l’igiene (bagnsochiuma, sapone, schiuma da barba eccetera), articoli per la casa (bicchieri, posateria eccetera), solo se in ottimo stato.

Le iscrizioni per partecipare saranno raccolte fino al 29 dicembre.

I riferimenti sono Luisa Oprandi (telefono 3356838837), Maurizio Civitelli (maurizio.civitelli@gmail.com) e don Giuseppe (telefonando alla Parrocchia di Giubiano). Ogni partecipante e volontario (ad eccezione delle persone in difficoltà segnalate dalle mense, dai centri di accoglienza, dalle parrocchie o dai servizi sociali) contribuirà con il versamento di dieci euro alla sera della cena.