Chiusura delle scuole Pascoli a Busto Arsizio con un’azione concreata per il progetto sull’ABC dell’economia

Libro ABC economia
Il progetto è sostenuto dalla Bcc di Busto Garolfo Garolfo e Buguggiate a livello locale e a livello nazionale dal sistema del Credito Cooperativo

Il progetto ABC dell’economia è nato per promuovere fra gli studenti del territorio percorsi di educazione economica e finanziaria. Due temi oggi di grande attualità e rilevanza. Alle Pascoli di Busto Arsizio gli insegnanti di quarta elementare hanno partecipato attivamente al percorso formativo.

ABC dell’economia – Primi passi nel mondo della finanza è un progetto basato sul libro creato da Abc Czpeczynski E Fondazione Famiglia Czpeczynski tradotto e distribuito anche in Italia grazie a BCC Banca di Credito Cooperativo di Busto Garolfo e Buguggiate, Associazione Noi del Tosi E Fondazione ITS INCOM Academy. Il libro si propone di spiegare ai bambini il valore del denaro e le basi dell’economia, attraverso la storia di Sofia e Max raccontata con un linguaggio semplice e tante illustrazioni colorate.

Nella scuola di Busto il progetto rientrava nella programmazione didattica dell’Educazione Civica, disciplina disciplinata dalla legge n. 92 del 2019. I docenti si sono spontaneamente chiesti “Chi dei nostri studenti non è mai entrato in banca?”, “Chi tra loro non ha mai assistito ad un pagamento digitale?”, poiché il corpo docente delle classi quarte ha prontamente deciso di abbracciare la proposta didattica , ritenendolo notevole e valido. A questo proposito, le attività didattiche sono state progettate con un focus naturalmente economico nelle diverse discipline del curriculum scolastico. Il punto di partenza è stato la lettura del testo “L’ABC dell’economia, primi passi nel mondo
della finanza”; successivamente sono state avviate riflessioni sull’argomento, che hanno portato i ragazzi delle scuole ad acquisire una maggiore consapevolezza su argomenti quali: cos’è il denaro, da dove viene il denaro, cos’è il lavoro, ecc.

Il progetto si è concluso con un’azione nel mondo reale. “Partendo dalle richieste dei nostri ragazzi, ci siamo chiesti chi potevamo aiutare: i bambini hanno risposto prontamente, dichiarando che anche gli animali dei canili o dei gattili sono esseri bisognosi”, hanno spiegato gli insegnati. “È stata quindi organizzata una raccolta di cibo e biscotti per cani, lattine e bustine per gatti e lenzuola usate. L’iniziativa è stata accolta con entusiasmo da bambini e famiglie, che hanno sostenuto la proposta con grande generosità”.

Sabato 8 giugno. gli alunni, accompagnati dai genitori e dagli insegnanti, si sono recati al rifugio comunale di Busto Arsizio per devolvere il ricavato della raccolta alimentare.

0 replies on “Chiusura delle scuole Pascoli a Busto Arsizio con un’azione concreata per il progetto sull’ABC dell’economia”