La Mutua per essere più vicini ai soci

Con l'adesione alla rete nazionale COMIPA e una serie di convenzioni che garantiscono oltre mille prestazioni è entrata nel vivo l'operatività dell'ente associativo della nostra banca

L’anno scorso proprio in questa occasione abbiamo presentato la Mutua della nostra Bcc. Un’iniziativa che il Consiglio di Amministrazione della nostra banca ha fortemente voluto quale espressione di quella crescente attenzione che la Bcc dà ai propri soci. Come già aveva ricordato il presidente Scazzosi, la Mutua è un concreto passo in più per portare ad ulteriore compimento quanto previsto dall’art. 2 dello statuto della Bcc secondo il quale la nostra Bcc persegue il “miglioramento delle condizioni morali, culturali ed economiche dei soci”. Alle dichiarazioni di intento, il CdA della banca ha dato seguito con i fatti. E nel maggio scorso, è stata costituita la Mutua quale associazione assistenziale di mutuo soccorso. Siamo quindi un ente associativo che non ha scopi di lucro e che svolge la sua attività soltanto nei confronti dei propri soci.

A un anno dall’avvio, ci ritroviamo oggi a tirare le somme di quanto è stato fatto. Bcc Insieme Mutua conta più di 400 soci. Un volume significativo, ma che vorremmo ulteriormente aumentare. Siamo entrati a tutti gli effetti nel consorzio nazionale di mutue COMIPA che ci ha dato accesso ad una serie di convenzioni per quanto riguarda l’ambito medico-sanitario. Insieme con i colleghi del consiglio direttivo, Bcc Insieme Mutua ha ampliato la rete del COMIPA: abbiamo contattato molte strutture e professionisti che operano sul nostro territorio, ci siamo presentati e abbiamo valutato l’opportunità di avviare una collaborazione che potesse dare benefici ai nostri soci.

L’elenco delle convenzioni stipulate finora è lungo e comprende più di 1.000 prestazioni sanitarie differenti che spaziano dalla visita specialistica fino agli esami di laboratorio e le terapie. Il vantaggio è duplice: si ha diritto ad uno sconto sulla prestazione e si ha una corsia preferenziale con la riduzione dei tempi di attesa. In Bcc Insieme Mutua è stata convogliata anche l’assicurazione che tutti i soci della nostra banca avevano per i ricoveri ospedalieri. Quindi, per poterne beneficiare è indispensabile l’iscrizione alla Mutua. In questa fase di partenza qualche ritardo c’è stato. La realizzazione delle tessere personali ha richiesto –e sta richiedendo– più tempo del previsto. Questo perché la Carta Mutuasalus della nostra Mutua che dà accesso alla rete COMIPA, viene rilasciata da Roma. Questo il quadro del lavoro che abbiamo fatto. Adesso guardiamo al futuro. Nel mese di giugno sarà attiva la prima campagna di prevenzione che come Bcc Insieme Mutua abbiamo studiato per i soci. Nell’ottica di individuare un’area che potesse essere abbastanza centrale per Altomilanese e Varesotto, abbiamo contattato la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori di Busto Arsizio. Insieme a loro abbiamo predisposto una campagna di prevenzione oncologica che prevede una visita specialista da un oncologo con lo scopo di valutare la presenza o meno di fattori di rischio. Per tutto giugno chiamando la LILT di Busto Arsizio si può prenotare la visita che potrà essere effettuata secondo la propria disponibilità.

Rinnovo l’appello a quanti non l’avessero ancora fatto ad iscriversi alla Mutua. I vantaggi sono veramente molti e adesso sono finalmente fruibili dai soci. Più siamo e più possiamo incrementarli rendendo sempre più la nostra Mutua uno strumento utile per la nostra salute e quella dei nostri familiari. Per tutte le informazioni e le convenzionavi invito a consultare il nostro sito: www.bccinsiememutua.it

Graziano Porta

Presidente Bcc Insieme Mutua