Per il credito al consumo arriva Presto Mutuo

Il nuovo prodotto incontra le esigenze dei clienti Bcc che desiderano finanziare acquisti per un massimo di 10mila euro. Pochi e semplici step per chiudere la pratica in 30 minuti

Non solo finanziarie. Per ottenere un prestito volto a sostenere l’acquisto di un’auto, dell’arredamento, per affrontare spese mediche, la ristrutturazione della casa o qualsiasi altra spesa personale, i clienti Bcc possono rivolgersi alla realtà nella quale più hanno fiducia: la propria banca. La Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate ha infatti messo a punto un nuovo strumento, rivolto in esclusiva ai propri clienti che necessitano di credito al consumo. Si chiama Presto Mutuo e la sua caratteristica è la velocità: viene erogato in soli trenta minuti, con una procedura semplice e immediata. «Presto Mutuo è un nuovo prodotto pensato proprio per garantire la massima rapidità nel soddisfare i bisogni dei nostri clienti – spiega Fausto Cattaneo, del coordinamento CRM (Customer Relationship Management) della nostra Bcc –. È un finanziamento chirografario destinato alle persone fisiche che siano clienti Bcc da almeno otto mesi; risiedano nella zona di competenza della Banca; e abbiano meno di 75 anni alla fine del piano di ammortamento. L’importo massimo finanziabile è di diecimila euro e l’idea è proprio quella di essere al fianco dei nostri clienti nel sostenere quelle spese di entità limitata, ma magari non previste, che necessitano di un prestito immediato». Il tasso previsto è fisso, del 5,50%, più interessante rispetto a quelli generalmente proposti dalle società finanziarie, e la procedura per ottenere il mutuo è semplice: basta la documentazione fiscale relativa all’acquisto, se già effettuato, o un preventivo di spesa. L’importo è rimborsabile in 60 mesi e le spese di incasso rata sono pari a zero. «Presto Mutuo è un prodotto che si differenzia da CrediFlash, che permette di finanziare importi più preventive da parte della Banca – osserva Cattaneo –. Il credito al consumo, al contrario, è efficace se erogato velocemente, e per questo abbiamo deciso di puntare sulla fiducia che riponiamo nei nostri clienti. La stessa fiducia che loro hanno in noi, perché già da tempo riscontriamo che diversi clienti Bcc, per i prestiti personali, preferiscono rivolgersi alla propria banca piuttosto che a una finanziaria. Segno che sappiamo dare un valore aggiunto in termini di consulenza, orientamento, relazioni». Perché come sempre è questo il concetto che guida l’operato della nostra Bcc: far crescere la consapevolezza. Strumenti come Presto Mutuo sono pensati anche per promuovere un rapporto con il credito basato su correttezza, chiarezza e trasparenza, aumentando la conoscenza di tutti gli strumenti che la Banca offre, e del loro uso appropriato. Chi si rivolgerà alla Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate per un prestito personale troverà, infatti, non solo condizioni vantaggiose e velocità, ma anche una guida e un supporto nella gestione degli impegni presi. Che non è un aspetto da sottovalutare, visto il rapporto che gli italiani hanno con il credito al consumo. Secondo i dati dell’Osservatorio di Assofin (l’associazione che rappresenta gli operatori del settore), nel 2017 il ricorso degli italiani al credito al consumo è aumentato del 10% rispetto all’anno precedente, con un piccolo rallentamento della crescita che è, semplicemente, fisiologico dopo il boom nel periodo della crisi (ancora nel 2016 la crescita era stata del 16%). In totale sono stati erogati da banche e finanziarie 39 miliardi di euro, destinati principalmente all’acquisto di auto e moto (7,2 miliardi, +19% la crescita del valore e +14% la crescita del numero di sottoscrizioni). I prestiti personali, per ristrutturare casa o per affrontare altre spese impellenti hanno raggiunto i 22,4 miliardi (+9% a valore e +13% il numero di sottoscrizioni).

Il nuovo prodotto incontra le esigenze dei clienti Bcc che desiderano finanziare acquisti per un massimo di 10mila euro. Pochi e semplici step per chiudere la pratica in 30 minuti
" />