A Varese sabato 19 maggio, la solidarietà va a teatro per i bambini della Neonatologia

Al Teatro Openjobmetis di Varese, l’associazione Tincontro con il sostegno della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate propone “Filumena Marturano” con la compagnia Dimensione Teatro. Il ricavato destinato al progetto di musicoterapia del reparto di Terapia intensiva neonatale dell’ospedale Del Ponte

Il teatro diventa veicolo di solidarietà in favore dei bambini più piccoli. L’associazione Tincontro – Associazione Genitori per la Neonatologia di Varese – con il patrocinio del comune di Varese e il supporto della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate organizza uno spettacolo teatrale per raccogliere fondi da destinare al progetto di musicoterapia nel reparto di Neonatologia infantile dell’ospedale Del Ponte di Varese. Sabato 19 maggio (inizio alle 21), al Teatro Openjobmetis, la compagnia Dimensione Teatro, con la regia di Agostino Landi, mette in scena “Filumena Marturano” di Eduardo De Filippo. Uno spettacolo dove la beneficenza assume caratteristiche del tutto particolari: ha il volto dei bambini ricoverati nel reparto di Neonatologia e Terapia intensiva neonatale di Varese e dei loro genitori e il suono delle ninne nanne e delle musiche che le mamme cantavano loro quando erano in gravidanza.
«La musicoterapia è un progetto che portiamo avanti da cinque anni e nel quale crediamo molto», premette il presidente di Tincontro, Daniele Donati. «È provato scientificamente che la musica aiuta i neonati prematuri a migliorare, recuperare e mantenere la salute. Parliamo di somministrazione di suoni specifici a bambini prematuri, della gestione dello spazio acustico della culla e del rumore che il bambino sente nell’incubatrice. Tutte queste azioni consentono di raggiungere importanti obiettivi, come permettere di poter stimolare adeguatamente il neonato e di tranquillizzarlo attraverso l’uso di canti-ninne nanne, le voci dei genitori e musiche specifiche». Inoltre, l’associazione, con l’aiuto della musicoterapeuta Barbara Sgobbi, ha avviato anche un progetto di musicoterapia di gruppo per genitori – bambini per promuovere lo sviluppo neurologico e socio affettivo del bambino e la conoscenza dei suoi segnali da parte dei genitori.
«Il reparto di Terapia intensiva neonatale è spesso un reparto invisibile; eppure è una realtà importante, un’eccellenza di Varese. Lo scopo dell’associazione è anche quello di far conoscere questa realtà e sostenere, attraverso l’intervento di specialisti e la donazione di macchinari all’avanguardia, i bambini e le loro famiglie», prosegue Donati. «Appuntamenti come quello di sabato 19 maggio ci permettono di raccogliere fondi per il reparto di Neonatologia. Sponsor, Comune e compagnia teatrale ci permettono di coprire i costi: tutto quello che sarà raccolto durante la serata verrà destinato al progetto di musicoterapia».
«Siamo onorati di essere al fianco di Tincontro e della Neonatologia di Varese, due eccellenze per il nostro territorio», osserva il presidente della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate Roberto Scazzosi. «Il ruolo di una Banca di credito cooperativo è essere vicina al proprio territorio, valorizzando le iniziative che, come queste, danno valore e aiutano i bambini».

Lo spettacolo “Filumena Marturano” ha inizio alle 21 ed è ad ingresso libero. Durante la serata saranno raccolti i fondi per il sostegno del progetto di Tincontro.

Al Teatro Openjobmetis di Varese, l’associazione Tincontro con il sostegno della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate propone “Filumena Marturano” con la compagnia Dimensione Teatro. Il ricavato destinato al progetto di musicoterapia del reparto di Terapia intensiva neonatale dell’ospedale Del Ponte
" />