Sconto del 30% in autostrata per le moto, se si paga con il Telepass

L'Italia si sta adeguando al resto dell'Europa dove le tariffe autostradali per le moto sono più basse. Come fare per ottenere lo sconto.

Da metà mese è entrata in vigore una riduzione di pedaggio per le moto (oper gli scooter over 150 di cilindrata) pari al 30%, ma solo se si è sottoscritto un abbonamento Telepass Family. Il provvedimento è retroattivo di un mese per chi ha sottoscritto la pre-adesione via Internet al sito di Telepass, ma dovrà comunicarlo a un Punto Blu.  Anche l’Italia si adegua a quello che succede nel resto d’Europa. In Austria le moto pagano in media il 50%, solo per fare un esempio, in Grecia il 40%.

Per aderire all’iniziativa il cliente dovrà necessariamente sottoscrivere uno specifico modulo di adesione che prevede:

  • che all’apparato Telepass sia possibile associare soltanto una targa;
  • che tale targa sia la targa di una moto (verrà richiesta, come certificazione, copia del libretto di circolazione);
  • che l’apparato dovrà essere utilizzato soltanto in associazione con la targa registrata, pena la perdita del diritto alla modulazione e l’applicazione di penali, fermo restando il diritto delle concessionarie alle eventuali azioni civili, amministrative e/o penali, ove ne ricorrano i presupposti;
  • che per tutti i transiti effettuati verrà effettuata la rilevazione della foto della targa per permettere i controlli di corretto utilizzo;
  • che l’adesione alla modulazione in oggetto esclude la possibilità di adesione ad altre modulazioni in essere (ad esempio lo “sconto pendolari”);

Il modulo di adesione può essere sottoscritto presso un qualsiasi Punto Blu.

Per coloro che hanno compilato il webform di pre-adesione all’iniziativa, dovranno

  • perfezionare l’adesione presso il Punto Blu, attraverso la sottoscrizione dell’apposito modulo, necessariamente sento il 15 ottobre.
  • Si ricorda che i transiti effettuati fino alla data di perfezionamento vengono inizialmente addebitati con pedaggio intero; successivamente, verrà ricalcolata la quota di modulazione da applicare e sarà accreditata sulla prima fattura utile del cliente a partire da Novembre.
  • In caso di mancato o ritardato perfezionamento dell’adesione o di irregolarità rispetto a quanto dichiarato nel webform, che impedisca il perfezionamento, non verrà effettuato nessun rimborso.