Domenica 1 ottobre si corre lungo le vecchie piste di atterraggio tedesche a Tornavento

La partenza della gara lo scorso anno
La Cardacrucca, manifestazione, da 8 e 15,3 km, è organizzata dalla Cardatletica ASD con il sostegno della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate

Torna domenica 1 ottobre a Tornavento di Lonate Pozzolo (Va) la CardaCrucca, gara podistica organizzata dalla Cardatletica ASD di Cardano al Campo con il supporto della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate. Una corsa adatta a tutti che attraversa un territorio particolarmente suggestivo quale via Gaggio, una sorta di museo all’aperto lungo quelle che erano le piste di atterraggio create dai tedeschi durante il secondo conflitto mondiale, e alcune aree naturali del Parco del Ticino. Il tutto con un arrivo spettacolare nella piazzetta di Tornavento, un vero e proprio balcone affacciato sulla Valle del Ticino, dopo aver costeggiato il canale Villoresi. Quattro i percorsi previsti: uno da 270 metri per i bambini, uno da 1.980 metri per i ragazzi e i “classici” da 8 km oppure da 15,3 km.

«L’unione dell’aspetto culturale-paesaggistico – valorizzando un’area del nostro territorio poco conosciuta – con l’aspetto sportivo fanno della CardaCrucca una manifestazione assolutamente unica e di grande rilievo», premette il presidente della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate Roberto Scazzosi. «La valorizzazione del territorio sia nella forma culturale sia associazionistica è un punto caratteristico anche della nostra Bcc che, nel rispetto dei valori mutualistici, è motore di sviluppo».

Rispetto all’anno scorso, l’edizione 2017 della CardaCrucca si presenta con alcune novità. Oltre all’introduzione del percorso per i bambini nati tra il 2008 e il 2012, sono stati leggermente modificati anche i percorsi più lunghi per rendere la gara ancora più spettacolare. In più, spiegano gli organizzatori, «grazie alla collaborazione con l’associazione Artha ASD di Castellanza abbiamo aperto al nordic walking per la gara non competitiva da 8 km. Inoltre abbiamo portato da tre i peacer, ovvero i “segnapasso” che correranno ad una velocità di 4 minuti e 30, 5 e 5 e 30 al km». Con queste premesse, l’obiettivo (non dichiarato) è quello di superare le 1.100 adesioni avute nel 2016.

Il programma prevede alle 9.05 la partenza della gara sui 270 metri riservata i nati nel 2008-2012; alle 9.10 il via alla gara su 1.980 metri per i ragazzi 2002-2007; quindi alle 9.30 la partenza per l gare podistiche Uisp e le camminate ludico motorie libere a tutti sugli splendidi percorsi da 15,3 km e da 8 km. Il ritrovo è previsto dalle 8 all’oratorio di Tornavento in via Verga; mentre la partenza è lungo la strada bianca che porta alla dogana austro-ungarica (a 500 metri dal ritrovo).
Per le iscrizioni consultare il sito della corsa http://cardacrucca.blogspot.it, oppure direttamente a Tornavento sabato 30 settembre dalle 9.30 alle 12.30 ed il giorno della gara domenica 1 ottobre dalle 8.15 fino a 15 minuti prima delle partenze. Quote di iscrizione: 12 euro per percorso di 15,3 km competitivo, con maglia tecnica (con regolare pre-iscrizione entro il 29 settembre) e per percorso di 15,3 km non competitivo, con maglia tecnica; 9 euro per percorso di 8 km non competitivo, con maglia tecnica; 17 euro per percorso di 15,3 km competitivo, con maglia tecnica  il giorno della gara e 2 euro per le minipodistiche.

Saranno premiati i primi tre bambini e le prime tre bambine nati dal 2008 al 2012; i primi tre ragazzi e le prime tre ragazze nati dal 2002 al 2007; i primi 10 uomini e le prime 8 donne competitivi del percorso lungo; le prime 5 società con il maggior numero di prescritti.