LILT e Bcc per il sostegno psicologico dei malati oncologici e dei loro familiari

Riceviamo un’importante testimonianza di Anna Daverio, Coordinatrice LILT – delegazione di Legnano, sul valore del servizio di sostegno psicologico per i malati oncologici e i loro familiari; un progetto avviato dalla LILT di Legnano e sostenuto dalla Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate.

Secondo recenti statistiche tre famiglie su quattro devono fronteggiare una diagnosi di cancro nel corso del loro ciclo di vita e ogni volta che un membro si ammala di tumore diventa un evento negativo che mette alla prova tutti i membri della famiglia sia fisicamente che psicologicamente.
Partendo da questa premessa, la LILT ha attivato dal 2014 un progetto servizio di “sostegno psicologico gratuito per le famiglie e i pazienti oncologici” presso il Day-Hospital oncologico dell’Ospedale di Legnano. È un servizio che offre l’opportunità ai familiari e al paziente di essere “seguiti” psicologicamente e di creare le condizioni affinché si possa affrontare in modo costruttivo la malattia che non è solo un fatto del singolo ma investe tutti.
Molte volte infatti alcuni familiari reagiscono in modo critico e sviluppano a loro volta depressioni o stati ansiogeni che peggiorano il clima familiare, il paziente e loro stessi; il “dolore” psicologico, al pari del dolore fisico, è in tutto e per tutto un parametro vitale da monitorare regolarmente durante il percorso di malattia e di follow-up.
È un iniziativa che vede impegnati due psicologi specializzati, il dott. Francesco Fisichella e la dott.ssa Silvia Corti, che offrono uno spazio di ascolto a tutti coloro che purtroppo incontrano questo “ospite indesiderato” che è il tumore. Un’assistenza psicologica che è coerente con lo spirito della Lega Tumori, in particolare della delegazione di Legnano che offre assistenza al malato oncologico attraverso gli accompagnamenti alle terapie e prevenzione a 360°.
Tutto ciò  è stato reso possibile grazie al supporto economico di varie forze, tra cui la Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate che da sempre è vicina alla LILT di Legnano e anche in questa occasione (2016)  ha mostrato sensibilità e vicinanza a questa iniziativa.
Ecco alcuni  numeri del progetto di sostegno psicologico: in 12 mesi abbiamo offerto un supporto psicologico a più 40 pazienti e le loro famiglie, per un totale di quasi 300 ore.
I pazienti, le famiglie e i medici del reparto di oncologia e il primario dott. Sergio Fava hanno apprezzato questo servizio, e l’augurio è quello di dare continuità, per soddisfare tutti coloro che ne faranno richiesta. Una richiesta che ad oggi è numerosa, visto che i tempi di attesa sono di oltre 30 giorni per un primo appuntamento.
Grazie alla collaborazione della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate che ha sostenuto il progetto entrando nello spirito della LILT siamo riusciti a creare i presupposti per continuare nella nostra missione e confidiamo sempre nel sostegno degli amici della Bcc.

Anna Daverio
Coordinatrice LILT – delegazione di Legnano